Vai ai contenuti

Menu principale:


Rosario nel quartiere- 2011

Il SANTUARIO > ROSARIO

Mese di Maggio alla Marcelliana


Anche quest'anno, come da tradizione, lungo tutto il mese di maggio la parrocchia della Marcelliana si è attivata per recitare da case, strade e capitelli del quartiere, il santo rosario in onore della sua patrona.

Portata amorevolmente in spalla dal parroco Padre Giovanni, la statua pellegrina della Madonna è stata ovunque accolta con devozione da un nutrito gruppo di pie donne ...e sparuti maschietti.

…c'è da chiedersi come mai i nostri uomini si siano fatti così restii a tenere un po' di compagnia alla Mamma più importante del mondo: un tempo, non così lontano, la recita del rosario era pratica familiare alla quale tutti prendevano parte, dal nonno ai nipotini, e gli uomini tenevano in mano la loro corona non meno delle donne.

Com'è che, nonostante il sapiente esempio di papa Giovanni Paolo II e gli accorati inviti della Gospa, il rosario resta declassato a devozione per donnicciole? Non esiste maniera più dolce di meditare sui misteri di Nostro Signore, sarebbe bene per tutti avvicinarvisi.

Dopo la preghiera, anche lodevolmente animata da canti, non è poi mai mancato il momento di convivialità con bevande e dolcetti a rendere l'appuntamento ancora più gioioso.


A chiudere solennemente questo mese mariano, la celebrazione in Santuario della sera del 31, festa della Visitazione.

Dopo essersi tutti ritrovati in oratorio, nel cortile delle feste, dove ha avuto luogo la benedizione della rose, si è raggiunto in processione il Santuario per la recita del santo rosario animato dai bambini.

E' stato davvero bello vederli recitare diligentemente le loro Ave Maria, e sappiamo che alcuni di loro lo fanno abitualmente in famiglia: speriamo che il contagio si propaghi!

(Roberta B.)


Torna ai contenuti | Torna al menu