Vai ai contenuti

Menu principale:


Canti vari

La PARROCCHIA > Canzoniere

CANTO DI MARCIA

Tra boschi e prati verdi e fiumi,
con l’acqua e con il sol,
col vento oppure con l’aria lieve,
nella calda estate o con la neve,
quanti passi fatti insieme, allegria di una fatica
ancor più meravigliosa perché…
fatta con te la la la la, fatta con te la la la la.

Un sorso d’acqua fresca e poi
l’orizzonte è di nuovo davanti a noi.
E senza più limiti ed ore,
ci fermeremo al calar del sole,
per poi star dinanzi al fuoco in una notte con la luna
a pregar le stelle e il vento di portarci....
la fortuna la la la la, la fortuna la la la la.

Lo zaino è fatto, tutto è pronto
e un nuovo giorno è sorto già
e con il ritmo dei nostri passi
il nostro tempo misureremo.
Poi di nuovo sul sentiero solitario e silenzioso,
testimone delle fatiche di chi….
in alto vuole andar la la la la, in alto vuole andar la la la la

Tra boschi e prati verdi e fiumi,
con l’acqua e con il sol,
col vento oppure con l’aria lieve,
nella calda estate o con la neve,
quanti passi fatti insieme allegria di una fatica
ancor più meravigliosa perché…
fatta con te la la la la, fatta con te la la la la.



LE BEATITUDINI (Mt 5, 3-12)
(S. MARTINEZ)

Beati i poveri in spirito, di essi è il regno dei cieli.
Beati gli afflitti, perché saranno consolati.
Beati i miti perché erediteranno la terra.
Beati quelli che hanno fame e sete di giustizia,
perché saranno saziati. Beati!

Beati i misericordiosi, troveranno misericordia.
Beati i puri di cuore, perché vedranno Dio.
Beati i costruttori di pace, saran chiamati figli di Dio.
Beati i perseguitati a causa della giustizia,
di essi è il Regno dei cieli. Beati!

Rallegratevi ed esultate,
perché grande è la vostra ricompensa
nei cieli, nei cieli. Beati! Beati!



MARIA
(GEn rOSSO)

Quando l'Amor volle in terra regnar,
la Sua Parola volle a tutti annunziar.
Le Sue celesti armonie
bramavano qui tra noi risuonar.

Per realizzar questo piano, il Signor
volle trovar uno sfondo in un cuor.
La luce su quest'ombra brillò
e l'armonia sul silenzio d'amor.

Rit. Chi è questa ombra mirabile?
Si perde nel sole, risplende di più.
Chi è questo silenzio altissimo d'amor?
Maria, sei Tu.

Vogliam di Te in eterno cantar
immenso cielo che traspare il Signor.
Sei Tu la Madre e per Te
venuto è il Signor qui tra noi.

Rit. Chi è questa ombra mirabile?
Si perde nel sole, risplende di più.
Chi è questo silenzio altissimo d'amor?
Maria, sei Tu, sei Tu, sei Tu.



PANE DI VITA NUOVA
(M. FRISINA)

Pane di vita nuova, vero cibo dato agli uomini,
nutrimento che sostiene il mondo, dono splendido di grazia.

Tu sei sublime frutto di quell'albero di vita
che Adamo non poté toccare: ora è in Cristo a noi donato.

Rit. Pane della vita, sangue di salvezza,
vero corpo, vera bevanda, cibo di grazia per il mondo.

Sei l'Agnello immolato nel cui sangue è la salvezza,
memoriale della vera Pasqua della nuova Alleanza.

Manna che nel deserto nutri il popolo in cammino,
sei sostegno e forza nella prova per la Chiesa in mezzo al mondo.
Rit.

Vino che ci dà gioia, che riscalda il nostro cuore,
sei per noi il prezioso frutto della vigna del Signore.

Dalla vite ai tralci scorre la vitale linfa
che ci dona la vita divina, scorre il sangue dell'amore.
Rit.

Al banchetto ci inviti che per noi hai preparato,
doni all'uomo la Tua Sapienza, doni il Verbo della vita.

Segno d'amore eterno, pegno di sublimi nozze
comunione nell'unico corpo che in Cristo noi formiamo.
Rit.

Nel Suo sangue è la vita ed il fuoco dello Spirito,
la Sua fiamma incendia il nostro cuore e purifica il mondo.

Nel prodigio dei pani Tu sfamasti ogni uomo
nel Tuo amore il povero è nutrito e riceve la Tua vita.
Rit.

Sacerdote eterno Tu sei vittima ed altare,
offri al Padre tutto l'universo, sacrificio dell'amore.

Il Tuo corpo è tempio della lode della Chiesa
dal costato Tu l'hai generata, nel Tuo sangue l'hai redenta.
Rit.

A Te Padre la lode, che donasti il Redentore,
e al Santo Spirito di vita sia per sempre onore e gloria. Amen.



PASSA QUESTO MONDO

Noi annunciamo la parola eterna:
Dio è amore.
Questa è la voce che ha varcato i tempi: Dio è carità.

Rit. Passa questo mondo, passano i secoli,
solo chi ama non passerà mai. (x2)

Dio è luce e in Lui non c'è la notte:
Dio è amore.
Noi camminiamo lungo il Suo sentiero:Dio è carità. Rit.

Noi ci amiamo perché Lui ci ama: Dio è amore.
Egli per primo diede a noi la vita: Dio è carità. Rit.



POPOLI TUTTI, ACCLAMATE
(D. ZSCHECH)

Mio Dio, Signore, nulla è pari a Te.
Ora e per sempre voglio lodare
il Tuo grande amor per me.
Mia roccia Tu sei,
pace e conforto mi dai.
Con tutto il cuore e le mie forze
sempre io Ti adorerò.

Rit. Popoli tutti acclamate al Signore,
gloria e potenza cantiamo al Re,
mari e monti si prostrino a Te,
al Tuo nome, o Signore.
Canto di gioia per quello che fai,
per sempre con Te resterò,
non c’è promessa, non c’è fedeltà che in Te.



PREGHIERA SEMPLICE IV

Rit. Signor, fammi strumento Tuo di pace:
dov'è dell’odio che porti l’amore,
dov'è discordia che porti unione e
dove il dubbio fede in Te.

Dov’è il pianto porti la speranza.
Dov’è tristezza fa’ che porti gioia e
dove son le tenebre la luce,
dov'è errore la Tua verità.

Fa’ che comprenda più che sia compreso.
Consoli più che esser consolato,
che non ricerchi tanto esser amato,
ma d’amare con gioia tutti in Te.

Che sappia, mio Signore, sempre donare.
Perché è donando che noi si riceve,
è perdonando che si è perdonati,
e morendo si ottien l’eternità.

Rit. Signore, fa’ che non cerchiamo
mai per noi conforto, quanto consolare
mai d’esser compresi ma capire,
mai amor, ma solo amar.



SVEGLIATI, SION! (Is 51, 17-52, 7)
(COMUNITÀ SHALOM)

Rit. Svegliati, svegliati o Sion,metti le vesti più belle,
scuoti la polvere e alzati Santa Gerusalemme. (x2)

Ecco ti tolgo di mano il calice della vertigine,
la coppa della mia ira tu non berrai più.
Rit.

Sciogli dal collo i legami e leva al cielo i tuoi occhi,
schiava figlia di Sion io ti libererò.
Rit.

Come son belli sui monti i piedi del messaggero,
colui che annunzia la pace è messaggero di bene.

Rit. Svegliati, svegliati o Sion,metti le vesti più belle,
scuoti la polvere e alzati Santa Gerusalemme. (x2)
Santa Gerusalemme, Santa Gerusalemme.



TU SEI QUI
(G. BONELLI)

Rit. Tu sei qui mio Signor, mia forza e mio amore
Tu sei in me libertà, luce di verità.
Tu sei qui mio Re, sei la gioia del mio cuore.
Tu sei in me carità, fonte di santità.

Io custodirò la Tua Parola in me,nella fedeltà la Tua legge amerò.
Rit.

Io per Te vivrò, come incenso brucerò,il Tuo amore in me come giglio fiorirà, mio Signor.Mio Signore, mio Signore, mio Signore,Tu sei qui mio Signore, Tu sei qui, luce di verità.

Rit. Tu sei qui mio Signor, sei la gioia del mio cuore.
Tu sei in me carità, fonte di santità.Fonte di santità.



TU SEI SANTO
(c. CORRADO)

Ti adoro Parola viva,
ti adoro Verbo di Dio,
tu sei dono di salvezza,
solo Te Signor ascolterò.

Ti adoro luce del mondo,
vieni e splendi in questo mio cuore,
a te offro la mia vita,
sempre annunzierò il tuo grande amor, Gesù.

Rit. Tu sei Santo,Tu sei degno,
sei grande e compi meraviglie in mezzo a noi.
Tu sei forte, sei potente,
sei fedele e vieni nella tua gloria,
e il tuo regno mai finirà.

Ti adoro pane del cielo,
ti adoro Figlio di Dio,
hai salvato la mia vita,
sempre innalzerò il Nome Tuo.

Ti adoro Nome glorioso,
ti adoro Agnello di Dio,
a te levo la mia voce,
sempre annunzierò il tuo grande amor, Gesù.

Rit. Tu sei Santo,Tu sei degno,
sei grande e compi meraviglie in mezzo a noi.
Tu sei forte, sei potente,
sei fedele e vieni nella tua gloria,
e il tuo regno mai finirà. (x 2)

E il tuo regno mai finirà,e il tuo regno mai finirà.



VIENI AL SIGNOR - (SALMO 102-103)


Benedici il Signor, anima mia,
quanto è in me Lo benedica.
Non dimenticare i Suoi benefici,
quanto è in me Lo benedica

Rit. Egli perdona tutte le tue colpe,
buono e pietoso è il Signore,
lento all’ira (oh…)
vieni al Signor e ricevi il Suo amor!
vieni al Signor e ricevi il Suo amor!

Salva dalla fossa la tua vita,
e T’incorona di grazia.
Come il cielo è alto sopra la terra,
così è la Sua misericordia.
Rit.

Ma la grazia del Signor,
dura in eterno.
per quelli che lo temono.
Benedici il Signor….
Rit.



Torna ai contenuti | Torna al menu