Vai ai contenuti

Menu principale:


Avvento 2019

NEWS

Gesù viene: ecco alcune proposte
per ascoltarlo, riconoscerlo, accoglierlo, amarlo

A: Gesù che viene è la Parola Viva: vivere e approfondire la Parola di Dio
- ogni giorno dedicare un po' di tempo per leggere una brano della Bibbia e procurarsene una qualora non ve ne fosse in casa;
- partecipare ad uno dei Gruppi della Parola presenti nella parrocchia (si chiamano anche gruppo biblico, presidio biblico, incontri biblici, ecc.);

B: Gesù che viene è già in mezzo a noi: vivere un tempo di preghiera con Lui
- pregare personalmente un po' di più per ascoltare quel che Dio vuole;
- partecipare alla messa feriale almeno una volta alla settimana;
- partecipare regolarmente alle messe festive e alle feste patronali
- partecipare alla preghiera delle ore dei frati alla Marcelliana
da lunedì a sabato, alle 7.30 l'ufficio delle letture, le lodi durante la messa delle 8.00, alle 18.15 il vespro dopo la messa delle 17.30;

C: Gesù che viene spesso soffre: vivere dei gesti di attenzione agli altri
- visitare delle persone sole o sofferenti;
- donare del denaro e dei generi alimentari per la Caritas la III domenica d'Avvento, il 15 dicembre;
- leggere il librettino proposto dalla Caritas diocesana;
- far conoscere l'attività della Caritas anche ad altre persone, parlandone ad amici e conoscenti;
- porsi la domanda: "e io, cosa posso fare per la mia Caritas e nella Caritas"?

D: Gesù che viene è misericordioso: vivere la confessione
- i mercoledì in duomo dalle 9.15 alle 11.30
- il sabato pomeriggio negli orari soliti
o inoltre sarà presente un frate in duomo sabato 21 dalle 16.30 alle 17.50
- prima di Natale:
o mercoledì 18 alle 18.30 a Staranzano e alle 20.00 a san Giuseppe;
o giovedì 19 alle 18.30 a sant'Ambrogio e alle 20.00 alla Marcelliana;
o venerdì 20 alle 18.30 al Redentore e alle 20.00 a san Nicolò;


Torna ai contenuti | Torna al menu