Vai ai contenuti

Menu principale:


Il sito ufficiale della nuova Unità Pastorale di Monfalcone
www.chiesamonfalconese.it
è in costruzione

ORARIO SS. MESSE
nel Santuario della Marcelliana

feriali

ore 08.00
ore 18.30

con Lodi

Sabato e prefestivi

ore 08.00
ore 18.30

con Lodi

Domenica e solennità

ore 08.00
ore 10.00
ore 11.30
ore 18.30

ore 10.30






Casa Albergo
di via Crociera

Appuntamenti alla B.V.Marcelliana


Sabato Santo, 20 aprile
- dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 18.30
Confessioni
- alle 21.00
Solenne Veglia Pasquale

Domenica di Pasqua di Risurrezione, 21 aprile, messe secondo l’orario festivo

Lunedì di Pasqua, 22 aprile, unica messa alle 08.00

Giovedì 25 aprile
- messa unica alle 8.00
- l'Ora di Adorazione è sospesa

Domenica 28 aprile - della Divina Misericordia

* Vivere la Parola: commento dell'Arcivescovo Carlo per la Domenica delle Palme

* L'intervento di padre Bernardo Cervellera sul tema: “Cristiani perseguitati cristiani di speranza: evangelizzare il mondo da minoranza”


AVVISI
UNITA’ PASTORALE


Pranzo di primavera promosso dalla Caritas domenica 12 maggio al San Michele.

Pellegrinaggio diocesano a Lourdes con l’Unitalsi dal 19 al 25 giugno in pullman e dal 20 al 24 giugno in aereo. Informazioni e iscrizioni presso Centro di Aiuto alla Vita a Monfalcone in via Tiziano Vecellio 1, lunedì e mercoledì dalle 17.00 alle 19.00

La Fraternità della Marcelliana
augura Buona Pasqua a tutti !!


«Cristo, nostra Pasqua, è immolato:
facciamo festa nel Signore»


Dal Vangelo secondo Giovanni

Il primo giorno della settimana, Maria di Màgdala si recò al sepolcro di mattino, quando era ancora buio, e vide che la pietra era stata tolta dal sepolcro.
Corse allora e andò da Simon Pietro e dall’altro discepolo, quello che Gesù amava, e disse loro: «Hanno portato via il Signore dal sepolcro e non sappiamo dove l’hanno posto!».
Pietro allora uscì insieme all’altro discepolo e si recarono al sepolcro. Correvano insieme tutti e due, ma l’altro discepolo corse più veloce di Pietro e giunse per primo al sepolcro. Si chinò, vide i teli posati là, ma non entrò.
Giunse intanto anche Simon Pietro, che lo seguiva, ed entrò nel sepolcro e osservò i teli posati là, e il sudario – che era stato sul suo capo – non posato là con i teli, ma avvolto in un luogo a parte.
Allora entrò anche l’altro discepolo, che era giunto per primo al sepolcro, e vide e credette. Infatti non avevano ancora compreso la Scrittura, che cioè egli doveva risorgere dai morti.




Torna ai contenuti | Torna al menu