Vai ai contenuti

Menu principale:


Il sito ufficiale della nuova Unità Pastorale di Monfalcone
www.chiesamonfalconese.it
è in costruzione

ORARIO SS. MESSE
nel Santuario della Marcelliana

feriali

ore 08.00
ore 18.30

con Lodi

Sabato e prefestivi

ore 08.00
ore 18.30

con Lodi

Domenica e solennità

ore 08.00
ore 10.00
ore 11.30
ore 18.30

ore 10.30






Casa Albergo
di via Crociera

Appuntamenti alla B.V.Marcelliana


Domenica 19 maggio - 5a di Pasqua

Mese di maggio, preghiera del ROSARIO: ogni sera alle 18.00 scopriamo i Volti di Maria nella Bibbia; inoltre, questa settimana, si recita anche:
lunedì 20 maggio ore 20.15 in via Gigli
martedì 21 maggio ore 20.15 in via Bari
mercoledì 22 maggio ore 20.15 in via S. Gabriele

Giovedì 23 maggio alle 20.15 Adorazione Eucaristica

Venerdì 24 maggio alle 16.00 Ascolto della Parola in Casa della Gioventù.

Domenica 26 maggio - 6a di Pasqua
-
alle ore 20.30 Concerto - saggio degli allievi di organo del Conservatorio “Tartini” di Trieste con musiche di Bach, Franck, Mendelssohn, Petrali, Bouvard, Buxtehude, Plum.


*
Corso di FORMAZIONE per VOLONTARI CARITAS presso l’Oratorio san Michele in via Mazzini a Monfalcone dalle 18.30 alle 20.30
- venerdì 24 maggio: La figura del volontario e le Opere segno + Laboratorio Opere segno (relatore Paolo Zenarolla, vice direttore della Caritas di Udine);
- venerdì 31 maggio: Segretariato sociale: organizzazione dei servizi sociali, accesso agli aiuti, rapporti tra Caritas e servizi (relatore Paolo Zenarolla, vice direttore della Caritas di Udine).
Per informazioni o adesioni contattare la Caritas Diocesana di Gorizia allo 0481531847 (chiedendo di Adalberto) o mandando una mail a:
promozionecaritas@caritasgorizia.it


AVVISI UNITA’ PASTORALE


Pellegrinaggio interdiocesano a Montesanto - Sveta Gora domenica 26 maggio. Alle ore 16.00 la messa sarà concelebrata da mons. Carlo Roberto Maria Redaelli e msgr. Jurij Bizjak.

Incontro e dialogo tra cristiani e musulmani: la testimonianza di mons. Mogavero
L’incontro si terrà mercoledì 29 maggio alle 20.30 presso la sala della parrocchia dei santi Nicolò e Paolo in via I Maggio 84. Mons. Domenico Mogavero è il vescovo di Mazara del Vallo in Sicilia. In questa diocesi da diversi anni vi sono molti musulmani, che sono più del 10% della popolazione. Ha intense relazioni con le regioni del Nord Africa e partecipa regolarmente alle riunioni della conferenza episcopale del Nord Africa.

I Consigli Pastorali Parrocchiali della nostra Unità Pastorale sono convocati giovedì 30 maggio alle ore 20.30 presso l'oratorio San Michele: verrà in visita l'arcivescovo mons. Redaelli

Pellegrinaggio diocesano a Lourdes
con l’Unitalsi dal 19 al 25 giugno in pullman e dal 20 al 24 giugno in aereo. Informazioni e iscrizioni presso Centro di Aiuto alla Vita a Monfalcone in via Tiziano Vecellio 1, lunedì e mercoledì dalle 17.00 alle 19.00, tel. 0481411909



«Vi do un comandamento nuovo, dice il Signore:
come io ho amato voi, così amatevi anche voi gli uni gli altri»


Dal Vangelo secondo Giovanni

Quando Giuda fu uscito [dal cenacolo], Gesù disse: «Ora il Figlio dell’uomo è stato glorificato, e Dio è stato glorificato in lui. Se Dio è stato glorificato in lui, anche Dio lo glorificherà da parte sua e lo glorificherà subito.
Figlioli, ancora per poco sono con voi. Vi do un comandamento nuovo: che vi amiate gli uni gli altri. Come io ho amato voi, così amatevi anche voi gli uni gli altri.
Da questo tutti sapranno che siete miei discepoli: se avete amore gli uni per gli altri».

Ben a ragione l'evangelista Giovanni dice:
La luce brilla nelle tenebre, e le tenebre non l'hanno sopraffatta (cfr. Gv 1, 5).
Pertanto, fratelli, tutti dobbiamo rallegrarci in questo santo giorno. Nessuno deve sottrarsi alla letizia comune a motivo dei peccati che ancora gravano sulla sua coscienza. Nessuno sia trattenuto dal partecipare alle preghiere comuni a causa dei gravi peccati che ancora lo opprimono. Sebbene peccatore, in questo giorno nessuno deve disperare del perdono. Abbiamo infatti una prova non piccola: se il ladro ha ottenuto il paradiso, perché non dovrebbe ottenere perdono il cristiano?

dai "Discorsi" di San Massimo di Torino, vescovo





Torna ai contenuti | Torna al menu