Vai ai contenuti

Menu principale:


Il sito ufficiale della nuova Unità Pastorale di Monfalcone
www.chiesamonfalconese.it
è in costruzione

ORARIO SS. MESSE
nel Santuario della Marcelliana

feriali

ore 08.00
ore 18.30

con Lodi

Sabato e prefestivi

ore 08.00
ore 18.30

con Lodi

Domenica e solennità

ore 08.00
ore 10.00
ore 11.30
ore 18.30

ore 10.30






Casa Albergo
di via Crociera

Appuntamenti alla B.V.Marcelliana


Domenica 14 luglio - 15a del Tempo Ordinario

Continua
da Lunedì 15 luglio in Casa della Gioventù "Estate Ragazzi" per i ragazzi dai 9 ai 14 anni

Domenica 21 luglio - 16a del Tempo Ordinario


*
Lectio magistralis sul tema “Come l’antica Aquileia, la Chiesa italiana a servizio della pace e della testimonianza evangelica nel Mediterraneo e in Europa”

*
I lavori dell'Assemblea Diocesana con la testimonianza di Mons. Bizzetti, vicario apostolico per l'Anatolia

* E' disponibile nelle nostre chiese parrocchiali il libro
"La guerra è una follia" curato dall'Arcivescovo mons. Carlo Roberto Maria Redaelli.

*
Concerti nella basilica di Aquileia


AVVISI UNITA’ PASTORALE


Controllate gli orari delle messe, rispetto all’inverno ci sono alcune differenze.

Gite del giovedì
:
- 18 luglio a Sappada - malga Tulia
- 25 luglio ai laghi di Fusine
- 1 agosto in val Pesarina - Pradibosco
- 8 agosto a passo Pramollo (Austria)
Partenza al solito orario, cioè alle 6.30.
Iscrizioni in canonica del duomo al sabato dalle 10.00 alle 12.00

Gita a Rovigno mercoledì 24 luglio
Partenza alle ore 7.30 a Monfalcone (San Nicolò), arrivo a Trieste ed imbarco con il
Traghetto Liberty Lines, arrivo a Rovigno e visita guidata della città, pranzo di pesce
in ristorante, pomeriggio libero (ci sono diverse mostre e attrazioni da visitare), ore
19 imbarco da Rovigno per Trieste arrivo previsto a Trieste ore 21 e rientro a casa a
Monfalcone ore 21.30.
Costo, pullman, traghetto, guida e pranzo € 70 (caparra 20€)
Iscrizioni in sacrestia o ufficio parrocchiale di san Nicolò.


«Le tue parole, Signore, sono spirito e vita;
tu hai parole di vita eterna»

Dal Vangelo secondo Luca

In quel tempo, un dottore della Legge si alzò per mettere alla prova Gesù e chiese: «Maestro, che cosa devo fare per ereditare la vita eterna?». Gesù gli disse: «Che cosa sta scritto nella Legge? Come leggi?». Costui rispose: «Amerai il Signore tuo Dio con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima, con tutta la tua forza e con tutta la tua mente, e il tuo prossimo come te stesso». Gli disse: «Hai risposto bene; fa’ questo e vivrai».
Ma quello, volendo giustificarsi, disse a Gesù: «E chi è mio prossimo?». Gesù riprese: «Un uomo scendeva da Gerusalemme a Gèrico e cadde nelle mani dei briganti, che gli portarono via tutto, lo percossero a sangue e se ne andarono, lasciandolo mezzo morto. Per caso, un sacerdote scendeva per quella medesima strada e, quando lo vide, passò oltre. Anche un levìta, giunto in quel luogo, vide e passò oltre. Invece un Samaritano, che era in viaggio, passandogli accanto, vide e ne ebbe compassione. Gli si fece vicino, gli fasciò le ferite, versandovi olio e vino; poi lo caricò sulla sua cavalcatura, lo portò in un albergo e si prese cura di lui. Il giorno seguente, tirò fuori due denari e li diede all’albergatore, dicendo: “Abbi cura di lui; ciò che spenderai in più, te lo pagherò al mio ritorno”. Chi di questi tre ti sembra sia stato prossimo di colui che è caduto nelle mani dei briganti?». Quello rispose: «Chi ha avuto compassione di lui». Gesù gli disse: «Va’ e anche tu fa’ così».


La parola di Gesù ci guida in questo mese di luglio:

- ci manda lì dove siamo ad annunciare il Vangelo:
il Signore designò altri settantadue e li inviò a due a due davanti a sé in ogni città e luogo dove stava per recarsi. Diceva loro: «La messe è abbondante, ma sono pochi gli operai! Pregate dunque il signore della messe, perché mandi operai nella sua messe! Andate: ecco, vi mando come agnelli in mezzo a lupi»

- ci invita ad amare il nostro prossimo come il buon Samaritano:
Chi di questi tre ti sembra sia stato prossimo di colui che è caduto nelle mani dei briganti?». Quello rispose: «Chi ha avuto compassione di lui». Gesù gli disse: «Va’ e anche tu fa’ così»

- ci invita a stare con Gesù per ascoltarlo:
la sorella di Marta, Maria, seduta ai piedi del Signore, ascoltava la sua parola. ...Gesù dice: «Maria ha scelto la parte migliore, che non le sarà tolta».

- ci invita a pregare, a chiedere quanto è bene, sempre, senza scoraggiarci:
chiedete e vi sarà dato, cercate e troverete, bussate e vi sarà aperto. Perché «chiunque chiede riceve e chi cerca trova e a chi bussa sarà aperto».




Torna ai contenuti | Torna al menu