Vai ai contenuti

Menu principale:


Il sito ufficiale della nuova Unità Pastorale di Monfalcone
www.chiesamonfalconese.it
è in costruzione

ORARIO SS. MESSE
nel Santuario della Marcelliana

feriali

ore 08.00
ore 18.30

con Lodi

Sabato e prefestivi

ore 08.00
ore 18.30

con Lodi

Domenica e solennità

ore 08.00
ore 10.00
ore 11.30
ore 18.30

 

nella Casa Albergo di via Crociera

Domenica e Solennità

ore 10.30


Appuntamenti alla B.V.Marcelliana


Domenica 22 settembre - 25a del Tempo Ordinario

Giovedì 26 settembre alle ore 20.15 Ora di Adorazione

Domenica 29 settembre - 26a del Tempo Ordinario

* Teen STAR è un percorso di educazione all'affettività e alla sessualità per:
-
Ragazzi 12-13 anni il mercoledì ore 17.45 - 19.00 (ogni due settimane).
Inizio 30 ottobre 2015, fine corso 25 marzo 2020.
Incontro per genitori mercoledì 23 ottobre ore 18.00 presso la parrocchia di san Nicolò a Monfalcone
-
Adolescenti 14-18 anni ogni lunedì ore 18.30 - 19.45.
Inizio 7 ottobre 2019, fine corso 17 febbraio 2020.
Incontro per genitori lunedì 30 settembre ore 18.30 presso l'oratorio di san Canzian d'Isonzo.


* Le
Omelie dell'Arcivescovo Redaelli in occasione della Natività di Maria nei santuari della Madonna di Barbana e della Beata Vergine Marcelliana la scorsa domenica 8 settembre



AVVISI UNITA’ PASTORALE


Per le
ISCRIZIONI ALLA CATECHESI daremo le informazioni a inizio ottobre.

TUTTI I CATECHISTI e LE CATECHISTE sono invitati all'incontro che si terrà giovedì 26 settembre alle 18.30 presso la parrocchia di san Nicolò per vedere le modalità concrete dell'avvio della catechesi. Si prega di segnalare con urgenza eventuali problemi

Sono aperte le
iscrizioni al GRUPPO SCOUT MONFALCONE 1°. L’appuntamento è alla messa domenicale delle 9.30 in duomo

100° anniversario della nascita di don Pino Deluisa. “La festa di Pino” si tiene questa domenica 22 settembre presso l'area parrocchiale e il ricreatorio: ore 9.30 messa, segue giornata di festa.

Il
PROSSIMO MOMENTO DI PREGHIERA INSIEME DELL'ÉQUIPE PASTORALE sarà mercoledì 25 settembre alle 20.00 presso la cappella dell'Oratorio San Michele a Monfalcone: tutti sono invitati, in particolare gli operatori pastorali (c.pa.pa., catechisti...).

Viene organizzata la
“Santa Messa degli Angeli” venerdì 27 settembre alle ore 19.00 presso la chiesa di san Nicolò in via I Maggio 84 a Monfalcone. E’ un’occasione per pregare per diverse persone defunte in giovane età.
Per comunicare il nominativo del proprio caro o amico per cui pregheremo,
- vanessa29onlus@libero.it oppure antoniocavguido@libero.it
- parroco@chiesamonfalconese.it
- don Ignazio presso la sacristia di san Nicolò dopo le messe.

L
'Apostolato della Preghiera diocesano organizza sabato 28 Settembre, in occasione del convegno A.D.P. del Triveneto intitolato "Nel cuore della Chiesa sarò l'amore", un pellegrinaggio in pullmann alla basilica di S.Teresina del Gesù Bambino ed al Santuario di Nostra Signora di Lourdes a Verona. Informazioni e/o prenotazioni: don Enzo Fabrissin e Daria Gherlani

La nuova lettera pastorale del vescovo Carlo è disponibile in ogni parrocchia.
Prendetela e leggetela.



«Gesù Cristo da ricco che era, si è fatto povero per voi,
perché voi diventaste ricchi per mezzo della sua povertà»

Dal Vangelo secondo Luca

In quel tempo, Gesù diceva ai discepoli:
«Un uomo ricco aveva un amministratore, e questi fu accusato dinanzi a lui di sperperare i suoi averi. Lo chiamò e gli disse: “Che cosa sento dire di te? Rendi conto della tua amministrazione, perché non potrai più amministrare”.
L’amministratore disse tra sé: “Che cosa farò, ora che il mio padrone mi toglie l’amministrazione? Zappare, non ne ho la forza; mendicare, mi vergogno. So io che cosa farò perché, quando sarò stato allontanato dall’amministrazione, ci sia qualcuno che mi accolga in casa sua”.
Chiamò uno per uno i debitori del suo padrone e disse al primo: “Tu quanto devi al mio padrone?”. Quello rispose: “Cento barili d’olio”. Gli disse: “Prendi la tua ricevuta, siediti subito e scrivi cinquanta”. Poi disse a un altro: “Tu quanto devi?”. Rispose: “Cento misure di grano”. Gli disse: “Prendi la tua ricevuta e scrivi ottanta”.
Il padrone lodò quell’amministratore disonesto, perché aveva agito con scaltrezza. I figli di questo mondo, infatti, verso i loro pari sono più scaltri dei figli della luce.
Ebbene, io vi dico: fatevi degli amici con la ricchezza disonesta, perché, quando questa verrà a mancare, essi vi accolgano nelle dimore eterne.
Chi è fedele in cose di poco conto, è fedele anche in cose importanti; e chi è disonesto in cose di poco conto, è disonesto anche in cose importanti. Se dunque non siete stati fedeli nella ricchezza disonesta, chi vi affiderà quella vera? E se non siete stati fedeli nella ricchezza altrui, chi vi darà la vostra?
Nessun servitore può servire due padroni, perché o odierà l’uno e amerà l’altro, oppure si affezionerà all’uno e disprezzerà l’altro. Non potete servire Dio e la ricchezza».

Viene lodata la scaltrezza dell'amministratore disonesto: per salvarsi ha saputo decidere.

Non è l'elogio dell'arte di arrangiarsi o di cavarsela ad ogni costo, ma dell'aver individuato e imboccato l'unica via, l'unico modo per salvarsi.


L'unica via, l'unico modo per vivere, per salvarsi, è Gesù.


Per salvarci, siamo chiamati a decidere, a scegliere: a chi vogliamo esser fedeli? Chi vogliamo servire?


Qualcuno pensa che il modo migliore per vivere bene sia avere, possedere, potere... al punto che le cose, le nostre piccole o grandi ricchezze diventano la cosa più importante, ciò che ci sta a cuore.


Per vincere questa schiavitù e salvarci, agiamo in modo "scaltro", facciamoci degli amici "con la ricchezza disonesta", cioè usiamo ciò che abbiamo per farci amici di chi ha bisogno aiutandoli, condividendo, essendo solidali.





Torna ai contenuti | Torna al menu