Vai ai contenuti

Menu principale:


Il sito ufficiale della nuova Unità Pastorale di Monfalcone
www.chiesamonfalconese.it
è in costruzione

ORARIO CELEBRAZIONI
nel Santuario della Marcelliana

feriali,
Sabato e prefestivi

ore 07.30
ore 08.00
ore 17.30
ore 18.15

Ufficio delle Letture
S. Messa con Lodi
S. Messa
Vespri

Domenica e solennità

ore 07.30
ore 08.00
ore 10.00
ore 11.30
ore 17.30
ore 18.15

Lodi
S. Messa
S. Messa
S. Messa
S. Messa
Vespri

 

nella Casa Albergo di via Crociera

Domenica e Solennità

ore 10.30


Appuntamenti alla B.V.Marcelliana



Domenica 23 febbraio - 7a Domenica T. O.

Come da ordinanza del Ministero della Salute d'intesa con il Presidente della Giunta regionale, con la quale si danno disposizioni per limitare la diffusione del coronavirus,
l'Arcidiocesi ha prescritto la SOSPENSIONE DI TUTTE LE ATTIVITA' parrocchiali, comprese la celebrazione pubblica delle sante messe, fino a tutta la domenica 1° marzo e comunque fino a ulteriori disposizioni in materia.

Domenica 1° marzo - 1a Domenica di Quaresima
-








*
Voce Isontina: il racconto della Parola che si fa vita

*
La scoperta di Gesù come nostro tesoro: l'omelia di Mons. Redaelli per l'ingresso della comunità benedettina a Barbana

*
INCONTRI DI PREPARAZIONE AL MATRIMONIO CRISTIANO: Il programma completo di tutti i percorsi è visibile sul sito della diocesi http://www.gorizia.chiesacattolica.it/curia/uffici/corsi-fidanzati/

AVVISI UNITA’ PASTORALE


E' in visita alla nostra diocesi mons. Anaclet Mwumvaneza, vescovo di Nyundo,
la diocesi del Rwanda di cui fanno parte don Jean Baptiste e don Jean Marie Vianney. Celebrerà la messa per l’evangelizzazione dei popoli domenica prossima 23 febbraio 2020 alle ore 9.30 nel duomo di Cervignano.

il 26 febbraio è il mercoledì delle Ceneri:
inizia la Quaresima, il tempo per prepararci alla Pasqua:
Le ceneri saranno imposte il primo giorno feriale utile, terminate le disposizioni di emergenza



I giovani e gli adulti che desiderino iniziare il percorso
per essere cresimati in luglio, così come giovani o adulti che intendano prepararsi al battesimo o alla prima comunione, si segnalino quanto prima a don Flavio


per bambini e ragazzi


Festa dei giovani:
domenica 8 marzo a Jesolo con altri 8.000 giovani del Triveneto. Info Denis
Festa dei ragazzi: domenica 15 marzo a Jesolo con altri 5.000 ragazzi del Triveneto. Info Denis


«Chi osserva la parola di Gesù Cristo,
in lui l’amore di Dio è veramente perfetto»

Dal Vangelo secondo Matteo

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«Avete inteso che fu detto: “Occhio per occhio e dente per dente”. Ma io vi dico di non opporvi al malvagio; anzi, se uno ti dà uno schiaffo sulla guancia destra, tu pórgigli anche l’altra, e a chi vuole portarti in tribunale e toglierti la tunica, tu lascia anche il mantello. E se uno ti costringerà ad accompagnarlo per un miglio, tu con lui fanne due. Da’ a chi ti chiede, e a chi desidera da te un prestito non voltare le spalle.
Avete inteso che fu detto: “Amerai il tuo prossimo e odierai il tuo nemico”. Ma io vi dico: amate i vostri nemici e pregate per quelli che vi perseguitano, affinché siate figli del Padre vostro che è nei cieli; egli fa sorgere il suo sole sui cattivi e sui buoni, e fa piovere sui giusti e sugli ingiusti. Infatti, se amate quelli che vi amano, quale ricompensa ne avete? Non fanno così anche i pubblicani? E se date il saluto soltanto ai vostri fratelli, che cosa fate di straordinario? Non fanno così anche i pagani? Voi, dunque, siate perfetti come è perfetto il Padre vostro celeste».


Tramite Mosè, Dio diceva al popolo e oggi dice a noi: “Siate santi, perché io, il Signore, vostro Dio, sono santo”.

Gesù ci dice: “Voi, dunque, siate perfetti come è perfetto il Padre vostro celeste”.

Il nostro modello è Dio e noi siamo chiamati a fare le nostre cose di ogni giorno in modo divino, cioè come Dio le fa.

Siamo chiamati a seguire non la vecchia legge che porta spesso a vendette legalizzate, ma il nuovo comandamento, quello dell’amore: “Amatevi gli uni gli altri così come io vi amati”.

Per questo siamo chiamati ad amare tutti, ma proprio tutti, compresi quelli che ci fanno o ci hanno fatto del male, compresi quelli che in politica o in tante questioni la pensano diversamente da noi: tutti.

E’ possibile?

Provare per credere!

E’ questa la strada per rinnovare noi stessi e questo nostro mondo, perché diventi come Dio comanda.




Torna ai contenuti | Torna al menu