Vai ai contenuti

Menu principale:


ORARIO SS. MESSE
in Parrocchia - Santuario

feriali

ore 08.00
ore 18.30

con Lodi

Sabato e prefestivi

ore 08.00
ore 18.30

con Lodi

Domenica e solennità

ore 08.00
ore 10.00
ore 11.30
ore 18.30

ore 10.30






Casa Albergo (Ricovero)

Avvisi parrocchiali


Sabato 24 giugno - Solennità della Natività di San Giovanni Battista: Santa Messa alle ore 8.00
- alle ore 18.30 Santa Messa
prefestiva della 12a Domenica del Tempo Ordinario

Domenica 25 giugno - 12a Domenica del Tempo Ordinario
-
giornata dell'Obolo di San Pietro per la carità del Papa: le offerte raccolte deurante le Sante Messe saranno devolute a questo scopo
- come ogni ultima domenica del mese, chi lo desidera può versare il suo "sacchetto" per il
sostentamento della Scuola per l'Infanzia "Maria Immacolata"

Lunedì 26 giugno
riprendono presso l'Oratorio le attività di Estate Ragazzi

Mercoledì 29 giugno - Solennità dei Santi Pietro e Paolo apostoli
- Le Sante Messe seguono l'orario feriale (8.00 , 18.30)


«Lo Spirito della verità darà testimonianza di me,
dice il Signore,
e anche voi date testimonianza»

Dal Vangelo secondo Matteo

In quel tempo, Gesù disse ai suoi apostoli:
«Non abbiate paura degli uomini, poiché nulla vi è di nascosto che non sarà svelato né di segreto che non sarà conosciuto. Quello che io vi dico nelle tenebre voi ditelo nella luce, e quello che ascoltate all’orecchio voi annunciatelo dalle terrazze.
E non abbiate paura di quelli che uccidono il corpo, ma non hanno potere di uccidere l’anima; abbiate paura piuttosto di colui che ha il potere di far perire nella Geènna e l’anima e il corpo.
Due passeri non si vendono forse per un soldo? Eppure nemmeno uno di essi cadrà a terra senza il volere del Padre vostro. Perfino i capelli del vostro capo sono tutti contati. Non abbiate dunque paura: voi valete più di molti passeri!
Perciò chiunque mi riconoscerà davanti agli uomini, anch’io lo riconoscerò davanti al Padre mio che è nei cieli; chi invece mi rinnegherà davanti agli uomini, anch’io lo rinnegherò davanti al Padre mio che è nei cieli».




O Dio, che affidi alla nostra debolezza
l’annunzio profetico della tua parola,
sostienici con la forza del tuo Spirito,
perché non ci vergogniamo mai della nostra fede,
ma confessiamo con tutta franchezza
il tuo nome davanti agli uomini,
per essere riconosciuti da te nel giorno della tua venuta.




Torna ai contenuti | Torna al menu